Scuola

Corsi

Terapie Personalizzate

Fiori della sintesi

Evoluzione verticale degli studi sui fiori svolti da Edward Bach (1886-1936) – fondatore e iniziatore del sistema noto come Floriterapia.

L’ideatrice ha dato inizio all’incontro creativo tra Fiori e Stelle secondo conoscenze estratte dall’ Insegnamento dei Sette Raggi (Alice Bailey, 1884-1949), applicando concretamente aspetti di significativa interrelazione tra Guarigione, Psicologia e Astrologia esoteriche.

Il corso darà la panoramica dei principi fondamentali che hanno ispirato il Progetto Sintesi e la nuova formulazione dei FIORI DELLA SINTESI, e come è stato possibile uno sviluppo della floriterapia tradizionale che colleghi l’energia guaritrice dei fiori alle influenze energetiche delle Costellazioni zodiacali, di cui saranno illustrati i principali aspetti d’influenza sull’uomo. Saranno approfondite le comunanze e le differenze tra i Fiori di Bach e i FIORI DELLA SINTESI, sia dal punto di vista dell’analisi vibrazionale dei preparati che del loro utilizzo. Sarà studiata l’azione ad un tempo stimolante ed equilibrante dei FIORI DELLA SINTESI sulla psiche umana attraverso l’energia del “volere”, indotta dall’azione stellare, e ampiamente spiegata attraverso conoscenze e modelli didattici offerti dalla Psicosintesi di Roberto Assagioli (1888-1974). Quale substrato portante all’argomento dei FIORI DELLA SINTESI saranno inoltre avvicinate le principali LEGGI di Guarigione al fine di stimolare, nel futuro terapeuta, una visione ampia circa le possibili cause di malattia e le premesse fondamentali per affrontarla. I vari argomenti, necessari per comprendere la ragion d’essere dei FIORI DELLA SINTESI, verranno utilmente inseriti nell’arco dei tre anni, non solo per costruire una base conoscitiva attraverso cui poter convenientemente utilizzare le possibilità terapeutiche dei nuovi preparati, ma per fornire occasioni di stimolo a un dialogo di gruppo che avvicini al tema della malattia e della guarigione dalla prospettiva dei significati più profondi.

Per il valore psicoenergetico “flori-stellare” racchiuso nei FIORI DELLA SINTESI ad effetto dinamizzante sulla sfera dell’ IO, l’argomento riporterà sovente l’attenzione del gruppo sul valore dell’aspetto “coscienza”, corredando ogni indicazione pratica dei relativi elementi di significato. Verrà dato rilievo alla figura del terapeuta e alla sua formazione didattica ma verrà anche sottolineata l’importanza del suo sviluppo intuitivo: funzioni mentali entrambi da coltivare. Il lavoro potrà essere supportato da brevi esercizi di riflessione, meditazione, evocazione di simboli o ascolto di musica, sensibilizzando ogni membro del gruppo all’incontro col guaritore interno. Sempre in gruppo si potrà sperimentare l’assunzione di uno speciale Fiore della Sintesi, col preciso intento di favorire la profondità di pensiero contestualmente agli argomenti trattati e nello stesso tempo di promuovere l’unificarsi delle coscienze verso la possibile creazione della coscienza di gruppo.

Patrizia Alberti
Patrizia Alberti ha integrato, alla lunga esperienza di guaritrice, la conoscenza profonda della Psicosintesi di Assagioli e della Floriterapia di Bach, fondendole nell’elaborazione dei Fiori della Sintesi: rimedi flori-stellari che prepara personalmente in allineamento agli influssi energetici delle costellazioni zodiacali, secondo schemi e Insegnamenti sui Sette Raggi trasmessi dai testi di Alice Bailey. Da sempre ricercatrice di nuovi modelli terapeutici attraverso l’uso dell’energia, ha collaborato negli anni con medici, parapsicologi e fisici ricercatori. Dall’anno 2000 si dedica esclusivamente alle preparazioni e alla divulgazione del Progetto Sintesi, applicando al percorso di guarigione, individuale e di gruppo, il nuovo strumento dei Fiori della Sintesi, accompagnandolo con un libro-guida di cui è autrice. Sempre nell’anno 2000, in occasione del 1° Congresso Internazionale di Psicosintesi sulla Volontà tenutosi a Bologna, l’Alberti ha immesso il Progetto dei Fiori della Sintesi nel Progetto Volontà di Roberto Assagioli, apportando in Esso il seme di una nuova ricerca: un “nuovo metodo” per educare la volontà attraverso l’uso dei preparati flori-stellari, concretizzando in tal modo il valore dell’assioma secondo cui educare la volontà significa imparare a guarire se stessi.

< Torna alla lista delle materie.